Cerca

Domande Frequenti

Consulta le risposte che abbiamo dato alle domande
che ci vengono poste più spesso

GAS NATURALE
Rilevare esclusivamente le cifre nere a sinistra della virgola. Sconsigliamo di comunicare le cifre evidenziate in rosso per evitare errori d’inserimento.

ENERGIA ELETTRICA
Premere il pulsante presente sul contatore elettrico fino a evidenziare le voci A1, A2, A3 (energia attiva). Alcuni contatori misurano anche l’energia reattiva in tal caso rilevare anche le voci R1, R2, R3.

GAS NATURALE
La lettura del contatore spetta ai distributori che devono compiere un tentativo di lettura:

  • almeno una volta l’anno con un intervallo massimo di 13 mesi e minimo di 6 mesi fra due tentativi consecutivi, per i clienti con consumi fino a 500 Smc/anno;
  • almeno 2 volte l’anno, con un intervallo massimo di 7 mesi e minimo di 3 mesi fra due tentativi consecutiviper i clienti con consumi superiori a 500 Smc/anno e fino a 5.000 Smc/anno;
  • almeno una volta al mese con un intervallo minimo di 25 e massimo di 35 giorni fra due tentativi consecutivi per i clienti con consumi superiori a 5.000 Smc/anno, tranne i mesi con consumi storici inferiori del 90% rispetto a quelli medi mensili.

In caso di nuove attivazioni di fornitura a clienti che consumano meno di 5.000 standard metri cubi/anno, il primo tentativo di lettura deve essere effettuato entro 6 mesi dal giorno di attivazione del servizio.
Si tratta di un tentativo e non di una lettura certamente effettuata, perché se il contatore si trova all’interno delle singole abitazioni non sempre c’è qualcuno in casa quando arriva il letturista.
In questo caso il distributore deve informare il cliente del tentativo non riuscito e della eventuale possibilità di autolettura, rilasciando una nota informativa cartacea.

ENERGIA ELETTRICA
La lettura del contatore spetta ai distributori.
In caso di contatore tradizionale o elettronico non ancora attivato per la rilevazione dei consumi per fasce orarie, il distributore deve compiere un tentativo di lettura almeno una volta all’anno per i clienti con potenza disponibile non superiore a 16,5 kW (in pratica, tutti o quasi i clienti domestici); almeno una volta al mese per i clienti con potenza disponibile superiore a 16,5 kW.
Si tratta di un tentativo, e non di una lettura certamente effettuata, perché se il contatore si trova all’interno delle singole abitazioni non sempre c’è qualcuno in casa quando arriva il letturista. Il distributore deve poter dimostrare che ha effettivamente inviato il letturista per leggere il contatore.
In caso di contatore elettronico già attivato per rilevare i consumi per fasce orarie:

  • Nel servizio di maggior tutela e per contatori con potenza disponibile non superiore a 16,5 kW, dal 1 gennaio 2013 la lettura va effettuata almeno 1 volta al mese.
  • Nel mercato libero, la lettura dei contatori di questo tipo deve avvenire mensilmente, in particolare nell’ultimo giorno di ogni mese.

Se ritieni inesatta la somma richiesta per la tua fornitura a causa di un’errata imputazione della lettura del contatore puoi contattare il nostro servizio clienti al numero 0828 177638408281997663, un nostro operatore verificherà in linea con te la lettura del contatore e ti illustrerà la procedura che sarà svolta.

Se risiedi in uno dei comuni forniti da 4G puoi contattare il nostro servizio clienti al numero 0828 177638408281997663, un nostro operatore ti guiderà nella scelta dell’offerta a te più conveniente e ti illustrerà la procedura da seguire.

Per diventare nostro Cliente ti occorre:

  1. L’allacciamento alla rete gas/elettrica
  2. Il gruppo di misura installato
  3. Il contratto

Nel caso il punto gas non esistesse, contatta il nostro Servizio Clienti al numero 0828 177638408281997663 e richiedi un sopralluogo per verificare la possibilità di installare il gruppo di misura (misuratore).

Per richiedere l’allacciamento alla rete gas/elettrica ed ottenere l’appuntamento di sopralluogo da parte di un tecnico della Società di Distribuzione al fine di verificare la fattibilità del lavoro, segui questi passaggi:

  1. Scarica e stampa il modulo Richiesta Preventivo Impianto o Modifica presente nella sezione “Modulistica
  2. Compila il modulo (in STAMPATELLO) in tutti i suoi campi
  3. Firma il modulo nell’apposita sezione
  4. Procedi all’invio tramite fax al numero 0828 984759, tramite e-mail all’indirizzo: info@4genergia.it
  5. Attendi la nostra risposta che avverrà telefonicamente oppure via e-mail

Costi:

La richiesta di preventivo è soggetta ad un sopralluogo da parte dei tecnici della distribuzione locale.

Tale intervento non prevede costi e non è vincolante, sarà formulato un preventivo valido 90gg (novanta giorni) di importo variabile in base al lavoro da svolgere.

Se devi richiedere la voltura contemporanea di un utenza attiva con 4G (cambio intestatario):

  1. Scarica e stampa il modulo “Voltura Contemporanea” presente nella sezione “Modulistica
  2. Compila il modulo (in STAMPATELLO) in tutti i suoi campi
  3. Firma il modulo nell’apposita sezione
  4. Recati insieme al nuovo intestatario (che dovrà stipulare un nuovo contratto di fornitura) presso il nostro sportello e ricorda di portare con te il modulo.

4G Energia non può richiedere al Cliente (soggetto volturante) il pagamento delle eventuali morosità pregresse del precedente intestatario (soggetto volturato), anche in presenza di punto di fornitura sospeso per morosità, a meno che non si tratti dei seguenti casi: eredità (ipotesi di voltura mortis causa) e cessione di azienda (qualora, ai sensi dell’art. 2560 c.c., i debiti risultino dai libri contabili obbligatori). Oltre alle predette ipotesi, in caso di richiesta di voltura nella fornitura 4G Energia potrà richiedere il pagamento in solido al soggetto volturante delle morosità pregresse del precedente intestatario, quando:

il soggetto volturante sia convivente col precedente titolare;
il soggetto volturante sia coniuge o parente del precedente titolare e residente presso l’immobile per cui si richiede la voltura;
il soggetto volturante abbia la giuridica disponibilità dell’immobile presso cui è sito il PDR e/o POD oggetto di fornitura da un momento antecedente la richiesta di voltura e relativamente al quale fanno riferimento le morosità pregresse.
Al fine di escludere l’evenienza di tali ipotesi, al Cliente potrà essere richiesto di firmare apposita “Dichiarazione di estraneità al debito del precedente intestatario”.

Nei casi in cui risulti la responsabilità in solido del volturante (vd. ipotesi descritte nella presente sezione), la richiesta di voltura si intenderà documentalmente completa, e potrà essere presa in considerazione, laddove il volturante alleghi alla richiesta stessa – oltre alle informazioni e ai documenti di cui alla L. 80/2014 – idonea documentazione attestante l’avvenuto pagamento della morosità pregressa imputabile al soggetto volturante stesso. Una volta ricevuta detta documentazione, entro 2 giorni lavorativi, 4G Energia comunicherà l’accettazione della voltura (nel rispetto, se applicabili, dei termini di preavviso per l’esercizio del diritto di ripensamento e della facoltà di recesso) oppure il rifiuto.

Se utilizzi già il gas o l’energia elettrica per la tua abitazione, puoi aderire all’offerta Dual di 4G.
Contattare il nostro servizio clienti al numero 0828 177638408281997663, un nostro operatore ti guiderà nella scelta dell’offerta a te più conveniente e ti illustrerà la procedura da seguire.

Per richiedere la cessazione della fornitura di gas/luce:

  1. Scarica e stampa il modulo “Disattivazione su richiesta del Cliente” presente nella sezione “Modulistica
  2. Compila il modulo (in STAMPATELLO) in tutti i suoi campi
  3. Firma il modulo nell’apposita sezione
  4. Procedi all’invio tramite fax al numero 0828 984759 o tramite e-mail all’indirizzo: info@4genergia.it
  5. Attendi la nostra conferma che avverrà telefonicamente oppure via e-mail
  6. Attendi la visita dei tecnici della rete di distribuzione locale nella fascia oraria concordata telefonicamente con il nostro operatore.

Costi:

La disattivazione della fornitura su richiesta del cliente prevede un costo variabile a seconda del distributore locale e del prezzo applicato nel suo listino per l’intervento.

Per richiedere lo spostamento del contatore gas/elettrico ed ottenere l’appuntamento di sopralluogo da parte di un tecnico della Società di Distribuzione al fine di verificare la fattibilità del lavoro, segui questi passaggi:

  1. Scarica e stampa il modulo Richiesta Preventivo Impianto o Modifica presente nella sezione “Modulistica
  2. Compila il modulo (in STAMPATELLO) in tutti i suoi campi
  3. Firma il modulo nell’apposita sezione
  4. Procedi all’invio tramite fax al numero 0828 984759, tramite e-mail all’indirizzo: info@4genergia.it
  5. Attendi la nostra risposta che avverrà telefonicamente oppure via e-mail

Costi:

La richiesta di preventivo è soggetta ad un sopralluogo da parte dei tecnici della distribuzione locale.

Tale intervento non prevede costi e non è vincolante, sarà formulato un preventivo valido 90gg (novanta giorni) di importo variabile in base al lavoro da svolgere.

Lo si trova in bolletta. È un codice composto da 14 (a volte 15) caratteri. Esso serve ad individuare il punto dove il distributore riconsegna il gas (PDR) o l’energia elettrica (POD) per la fornitura al cliente finale.

È possibile inoltrare un reclamo scrivendo a:
4G Energia Srl: Via Bisceglie, 17 – presso Dipogas, 84044 Albanella (SA)
o inviando il modulo reclamo via fax al seguente numero 0828 984759, attivo 24 ore su 24.

Cerca